News

Corsi di formazione a Caramanico Terme approvati da AIGAE

Buone notizie per le Guide Ambientali Escursionistiche, infatti i corsi di formazione che si terranno a Caramanico Terme in collaborazione con Majambiente rilasceranno 2 Crediti formativi riconosciuti come AREA 3 (Competenze collaterali) C (Corso Base o introduttivo – min. 6-8 ore).

I corsi riconosciuti sono i seguenti:

RILIEVI SUL CAMPO CON GPS E SMARTPHONE
5 MAGGIO 2018
La giornata di formazione è rivolta a naturalisti, geologi, escursionisti e guide che intendono approfondire le proprie conoscenze sull´uso del GPS e ha lo scopo di fornire conoscenze avanzate sull’uso del GPS, dal campo al PC.
CF per le GAE: 2

CORSO DI INTRODUZIONE AL QGIS
14-16 GIUGNO 2018
La struttura del corso è pensata in modo da alternare lezioni a carattere prevalentemente teorico ed informativo ad esercitazioni pratiche, mirate alla realizzazione di applicazioni concrete e all’esplorazione delle potenzialità del software open source QGIS. È inoltre prevista una panoramica di esperienze applicative nel campo della conservazione della biodiversità e della pianificazione territoriale.
CF per le GAE: 2

ANALISI AVANZATE CON IL QGIS
27-29 SETTEMBRE 2018
Attraverso una metodologia di insegnamento interattivo e partecipativo, il corso intende fornire conoscenze avanzate per utilizzare il software GIS Open Source QGIS, elaborare Sistemi Informativi Territoriali (SIT) complessi e svolgere analisi ambientali di supporto alle attività di ricerca, acquisendo conoscenze avanzate che permettono di operare in maniera indipendente la gestione della propria cartografia e di permettere elaborazioni di base per la gestione dei dati spaziali e svolgere analisi ambientali di supporto alle attività di ricerca.
Le conoscenze acquisite saranno inoltre spendibili nell´utilizzo di molti altri applicativi (ad esempio ESRI ArcGIS, gvSIG ecc.).
CF per le GAE: 2

GIS E DRONI: RILIEVO, FOTOGRAMMETRIA E ANALISI DATI
22-24 NOVEMBRE 2018
Le tecniche SAPR-GIS sono già ampiamente utilizzate nella pianificazione territoriale, in ingegneria, nel monitoraggio ambientale e in agricoltura. Il rilievo rapido e low cost con Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (droni), il maggior grado di automazione dei processi fotogrammetrici tramite intuitivi software commerciali e le potenzialità dei Sistemi Informativi Geografici ha introdotto un notevole miglioramento quali-quantitativo nell´ottenimento di dati utili ai professionisti per l´analisi del territorio e delle infrastrutture. Oltre alle più di use ispezioni video con drone, infatti, attraverso l´acquisizione di conoscenze speci che, le tecniche SAPR-GIS consentono di ottenere ortofoto ad alta risoluzione, modelli 3D, modelli digitali della super cie (DSM), calcoli volumetrici. Inoltre, il possibile utilizzo a bordo dei SAPR di sensori multispettrali, ad infrarossi, camere termiche, laser scanner, ecc… favorisce un aumento del livello di indagine, indispensabile nei casi in cui il lavoro necessita di una analisi generale di più settori d´applicazione.
CF per le GAE: 2

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×