Vi siete mai chiesti come doveva essere il vostro territorio un secolo fa? Domanda certamente affascinante alla quale si può rispondere solo attraverso le mappe storiche.
La biblioteca dell’università del Texas (USA) mette a disposizione diverse carte topografiche militari dell’Italia in scala 1:50.000 dell’anno 1941. Si tratta di mappe derivate da cartografie IGM e utilizzate durante la seconda guerra mondiale. Le mappe sulle quali si basano possono risalire a periodi differenti: Quella che vi mostriamo qui sotto, relativa al territorio di Castel di Sangro (L’Aquila) è del 1928.
Al dire il vero le mappe esistevano già da un po’, ma un recente post su Facebook ne ha ravvivato l’interesse. E quale occasione migliore per testare qualche web map?

Eccone un paio realizzate con la libreria Leaflet e due pulgin: la prima con Leaflet side by side e la seconda con leaflet-tilelayer-mask.

La prima cosa che salta all’occhio nel confrontare le mappe è l’espansione delle aree urbane, la nascita di nuove strade ed altre particolarità che vi lasciamo esplorare. Buona navigazione!

 

×